Consulenza psicologica e terapia individuale


Terapia individuale Milano Può succedere che nella vita ci siano periodi particolarmente difficili nei quali sentiamo che ci manca il terreno sotto i piedi.

Può trattarsi di un lutto vero e proprio oppure della perdita del lavoro, della rottura di una storia d’amore, matrimonio o convivenza, della ricerca di un figlio che non arriva, oppure che arriva con una grave patologia, piuttosto che di un cambiamento di vita radicale come un trasferimento o il pensionamento.

Ci sentiamo soli. Non per il fatto che lo siamo veramente, ma perché, dentro di noi, sentiamo che nessuno sarebbe in grado ci capire la nostra difficoltà ma, soprattutto di sostenerci.

Non vogliamo tuttavia ne essere compatiti ma nemmeno essere ignorati. Non sappiamo bene nemmeno noi, in fondo, cosa desideriamo, se non, stare meglio.

Una consulenza psicologica è esattamente questo.

Non un consiglio (per quelli esistono gli amici) non una verità assoluta, non un dictact comportamentale. Ma sostegno e ascolto empatico.

Una condivisione di ciò che ci affligge sapendo che, indipendentemente da ciò che racconteremo, non verremo giudicati. Ma sostenuti. Sapremo di parlare con qualcuno di competente e ciò ci consentirà di stare meglio.

Una consulenza può essere (anche se succede di rado) singola (ad esempio le consulenze che mi capita di fornire ai genitori che non sanno come gestire una data situazione con il loro figlio e quindi riescono a risolvere il loro problema con una sola seduta) oppure una serie di incontri.

Questi incontri si possono poi trasformare in una vera e propria terapia. Ovvero in un’indagine decisamente più approfondita e lunga che ci consente di capire, qualora naturalmente ce ne fosse il desiderio e la necessità, qualcosa di più arcaico e incarnato di noi e della nostra personalità.

Dunque un lavoro che si pone altri obiettivi, oltre a quello di risolvere uno specifico problema.

Certo, la soluzione di un disagio rimane sempre la richiesta di base, tuttavia, spesso capita che, risolto il problema per il quale si va dallo psicologo per una consulenza, ecco che se ne presenta immediatamente un altro, magari apparentemente sconnesso al precedente e la persona ha il desiderio di capire cosa anima la regia di questi episodi della sua vita.

Ovvero qual è o quali sono le premesse di base per cui, per un motivo o per l’altro, sta male.

Dr.ssa Alessandra Marelli - dott.ssamarelli@gmail.com - Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lombardia nr.: 03/16059
PARTITA IVA: 08181270961


Via Saragat, 11 20030 - Senago | Via Silvio Pellico, 11/b 20021 - Bollate | c/o Centro Terapeutico in via Isonzo, 96 a Seveso (Mb)
Tel. 3332328688
declino responsabilità | privacy | cookie policy
codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate
come strumento di autodiagnosi. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita Psicologica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.



© 2015. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.